Scopri Il Tuo Numero Di Angelo

Nel cervello dei malati di Alzheimer, questi nutrienti sono più bassi, secondo uno studio

Immagine di BONNINSTUDIO / Stocksy, 15 agosto 2023

Non è un segreto che una dieta sana si traduca in tanti altri benefici, da più energia, a una migliore salute dell'intestino e altro ancora. E secondo un nuovo studio pubblicato sul Giornale della malattia di Alzheimer , alcuni nutrienti potrebbero aiutare a proteggere dal rischio di malattia di Alzheimer. Ecco cosa hanno trovato.





Studiare la malattia di Alzheimer e il cervello

Per questo studio, i ricercatori del Rush University Memory and Aging Project hanno analizzato le diete e le prestazioni cognitive di oltre 1.000 partecipanti per più di un decennio, esaminando in particolare l'assunzione di carotenoidi.

Dopo che lo studio è stato completato, il team ha osservato che i partecipanti che hanno seguito la dieta MENTE (un ibrido tra il mediterraneo e le diete DASH, che sono entrambe famose per i loro benefici per la salute del cuore e del cervello) avevano un minor rischio di malattia di Alzheimer, prestazioni cognitive più elevate e meno patologie cerebrali correlate all'Alzheimer rispetto a coloro che non seguivano la dieta MIND.



numero 1011

Inoltre, i partecipanti che stavano assumendo la più alta quantità di carotenoidi o antiossidanti luteina e zeaxantina , avevano fino al 50% in meno di rischio di Alzheimer. I partecipanti il ​​cui cervello mostrava la neuropatologia dell'Alzheimer, nel frattempo, avevano livelli significativamente più bassi di luteina, zeaxantina, licopene, tocoferoli e retinolo, fino alla metà delle quantità osservate nei cervelli normali.



Gli autori dello studio osservano che la loro ricerca non è la prima a suggerire che livelli più elevati di luteina e zeaxantina sono collegati a una migliore funzione cognitiva e a un minor rischio di demenza e Alzheimer, ma questo studio È il primo a dimostrare i deficit di antiossidanti alimentari presenti nel cervello dell'Alzheimer.

Cosa fare al riguardo

Come professoressa e coautrice dello studio C. Kathleen Dorey Ph.D. spiega in un comunicato stampa, 'Questi risultati sono coerenti con ampi studi sulla popolazione che hanno rilevato che il rischio di malattia di Alzheimer era significativamente inferiore in coloro che seguivano diete ricche di carotenoidi , o avevano alti livelli di luteina e zeaxantina nel sangue, o si accumulavano nella retina come pigmento maculare', aggiungendo: 'Non solo, ma crediamo che mangiare diete ricche di carotenoidi contribuirà a mantenere il cervello in condizioni ottimali a tutte le età'.



Il motivo, spiegano gli autori dello studio, è che il cervello è vulnerabile al danno ossidativo cumulativo, ma questo danno può essere prevenuto dagli antiossidanti presenti in una dieta sana.



Per assicurarti di assumere molti carotenoidi, luteina, zeaxantina e altro, è una buona idea investire in un multivitaminico di qualità, supportato dalla ricerca , per aiutare a colmare eventuali lacune nella vostra dieta. Ecco i nostri preferiti (contenente molti carotenoidi) per aiutarti nella scelta!

E quando si tratta di scelte dietetiche, pensa a frutta e verdura colorate ricche di antiossidanti. Puoi dare un'occhiata al nostro completo guida alla dieta MIND qui per maggiori informazioni.



2929 numero angelico

L'asporto

Non è una forzatura dire che a cervello sano che invecchia molto inizia nel tuo piatto, e uno che è pieno di cibi ricchi di antiossidanti, per di più. Con un piatto colorato e un multivitaminico mirato a portata di mano, puoi mantenere alti tutti quei livelli di antiossidanti essenziali e il tuo cervello lucido e lucido.



Condividi Con I Tuoi Amici: