Versetto del giorno per oggi - Scritture bibliche di ispirazione quotidiana!

verso-del-giorno

Viviamo in un mondo pieno di caos e dolore. Ci sono momenti in cui possiamo sentirci persi, soli o senza speranza. Ma la Bibbia ci dice che c'è speranza; che Dio ci ama così tanto che ha mandato suo figlio Gesù a nascere come uno di noi e morire sulla croce per i nostri peccati.



La morte di Gesù è stata così dolorosa perché è stata fatta per amore per te e per me. Quindi oggi ti chiedo di fermarti un attimo ogni volta che leggi questo post e ripensa a quelle parole: 'Dio mi ha amato tanto da mandare il suo Figlio unigenito'. Non è sempre facile, ma prenditi del tempo oggi per riflettere su quanto siano vere quelle parole!

Leggi Daily Bible Verse of the Day e sii incoraggiato. Trova tutti i versetti della Bibbia per argomento e scrittura popolare.



In senso meno formale, un verso è una singola strofa in un'opera letteraria. Ma il verso è arrivato anche a rappresentare qualsiasi divisione strutturale o raggruppamento di versi in un'opera letteraria, con tali raggruppamenti storicamente designati come strofe. Mentre ogni verso di una strofa può rispondere a un bisogno diverso, questo non è il caso dell'antitetico. Ad esempio, il primo versetto del Prologo di Maria coglie l'importanza della venuta del Bambino nel regno dei cieli, annunciando la venuta di colui che è trafitto da molte spine. Il secondo versetto, che è un'aggiunta successiva all'opera, racconta le dolorose sofferenze di Gesù nell'orto del Getsemani.



Quando siamo invitati in uno spirito di preghiera o di petizione, è nostro desiderio che non siamo ostacolati dalla formalità delle devozioni quotidiane, che possono essere lunghe e lunghe. Dovrebbe esserci spazio affinché lo Spirito si muova liberamente ed esprima se stesso. Questo è il motivo per cui una delle più grandi righe del Nuovo Testamento (Salmo 23) recita: Lascia che la tua preghiera venga dal tuo cuore e non dalla tua bocca. Darai una parola che sarà più potente di tutte le altre, perché parlerà più di ciò che è immediato, del pensiero che si forma nella tua mente. La forza della preghiera viene dal pensiero immediato che sgorga dal cuore e poi diventa un messaggio diretto al creatore.

Scopo dei versi quotidiani



Ogni versetto ha il suo scopo e il suo tempo per la dispensazione. Non è appropriato usare il versetto ai miei tempi per le tue richieste quotidiane di versi. Ogni verso deve avere il suo tempo per essere usato. In generale, il versetto dovrebbe essere usato non più di cinque volte durante il giorno, anche se può variare.

Cosa significa questo per te?

Se stai usando un versetto quotidiano della Bibbia, è probabilmente la cosa più importante che farai mai. Usalo come faresti con qualsiasi preghiera. Usalo prima dei pasti, prima di andare a letto, prima di giocare con i tuoi bambini, prima di vestirti, prima di andare al lavoro e anche prima di andare a letto. Significa letteralmente usarlo per l'intera giornata. Il tuo libro di versi quotidiano deve contenere ogni singolo pensiero e sentimento associato alla tua fede e alla tua vita di credente.



Se non lo fai e se cerchi di ottenere il massimo dal tuo libro di versi quotidiano senza usare il tuo libro di versi quotidiano, potresti trovarti insoddisfatto e persino scoraggiato. Va bene fare una breve pausa di tanto in tanto, ma se ti senti preso e confuso, prenditi una pausa dall'usare il tuo libro di versi quotidiano. Ciò non significa che non avrà ancora un impatto su di te di notte o durante la tua meditazione quotidiana, ma non dovrebbe essere la cosa principale che stai facendo.

Un'altra cosa che dovresti fare è leggere i versi di altre persone.



Il modo migliore per farlo è guardare la nostra categoria di versi che ti consente di leggere i versi online. A volte non sono così chiare e altre volte ci sono parole ripetute che non capisci. Leggi i versi di altre persone per avere una buona idea di cosa intendono e di come dicono le cose.

Un altro ottimo modo per usare la poesia quotidiana è usarla come parte di un puzzle. È meglio farlo quando hai una sorta di fonte esterna che ti fornisce informazioni. Puoi facilmente cercare tra centinaia di versi usando questo metodo e trovare molti libri, siti web e messaggi che sono rilevanti per le tue esigenze personali. Usa il verso quotidiano per guidarti attraverso ogni sezione del puzzle, quindi metti insieme il puzzle generale.

L'ultimo e ultimo modo in cui puoi usare il verso quotidiano nella tua vita è leggerlo come poesia quotidiana. Prova a leggere il verso quotidiano come una poesia. Assicurati che non sia solo un verso ripetuto di nuovo. Prova invece a leggerlo come se stessi recitando una poesia a memoria, parola per parola.

Come leggere i versi quotidiani con il potere ispiratore della Bibbia





Verse of the Day è stata una scelta popolare per le mie classi da quando il programma è stato rilasciato per la prima volta oltre 20 anni fa. Di conseguenza, è uno dei materiali di riferimento più utilizzati per lo studio della Bibbia e per l'uso in classe. Ti incoraggio a esplorare il potere del versetto del giorno, sia per l'uso negli studi biblici che come risorsa di ispirazione. Di seguito sono riportati alcuni dei miei versetti preferiti che ti aiuteranno a godere dei benefici di questo passaggio biblico potente e pertinente.

Discussione sul significato e sulla preghiera più famosa del Giorno

Quando stai discutendo sul significato di un versetto del giorno, inizia sempre citandolo dal punto di vista della persona che lo legge. Ad esempio, se sto insegnando a un corso di studio della Bibbia il significato di un versetto del giorno, inizierò citandolo dal punto di vista di un credente che conosce il significato completo del versetto. In questo modo, li invito a unirsi a me nella mia personale interpretazione del brano. Questo metodo di citare il versetto del giorno ci consente anche di introdurre la nostra interpretazione personale o anche di introdurre sottilmente la nostra interpretazione personale del versetto del giorno, che è davvero una cosa meravigliosa da fare.

Un altro ottimo modo per usare le citazioni dei versi del giorno è usarle nella pianificazione delle lezioni della scuola domenicale. Molte persone apprezzano la lettura quotidiana delle Scritture al mattino e poi decidono di dedicarsi alle altre attività della giornata. Per renderlo più efficace e incoraggiare gli studenti a ricordare i versi per un uso futuro, mi piace fornire una didascalia speciale per ogni versetto del giorno. Lo chiamo Voci bibliche del versetto del giorno e incoraggio gli studenti a utilizzare questa didascalia quando scrivono il loro rapporto mattutino o post sul blog o programma di lezione. È solo un altro modo per motivare gli studenti a leggere di più oggi!

Come scrivere un buon versetto della Bibbia per oggi?



La prima cosa che faccio è scrivere il nome del versetto, la traduzione in inglese e le frasi chiave o le parole del versetto. Poi faccio un elenco di possibili risorse per ogni verso. Ad esempio, se sto insegnando i dieci comandamenti del giorno, aggiungerò un paio di citazioni da ogni comandamento. Se sto insegnando sulla Parola di Dio, includerò alcune parole della Bibbia che sono collegate a Dio, come Dio è amore .

Una volta che ho queste risorse pronte, registro le mie devozioni mattutine. Cerco di includere almeno una citazione spirituale o alcuni detti religiosi per la giornata. Quindi metto l'elenco compilato in un file di testo per conservarlo facilmente e lo uso come risorsa quando ho bisogno di una breve pausa di un minuto per una veloce devozione mattutina. Questo è tutto: un ottimo modo per trascorrere una mattinata, che si spera sia piena di energia ispiratrice per il resto della giornata.

Se non sei cristiano o non leggi regolarmente la Bibbia, puoi comunque creare il tuo versetto del giorno o diversi giorni prima. Basta cercare su Google alcuni brevi versetti biblici e poi leggerli. Consiglio di farlo per almeno un paio di giorni alla settimana. Sarai sorpreso di come la vita possa ancora essere piena di meravigliose idee per una lettura ispiratrice!

Versetti e citazioni ispirati della Bibbia di oggi per coloro che cercano l'ispirazione leggendo i versetti della Bibbia.

Preghiera mattutina quotidiana

Perché la nostra lotta non è contro la carne e il sangue, ma contro i governanti, contro le autorità, contro i poteri di questo mondo oscuro e contro le forze spirituali del male nei regni celesti. Efesini 6:12

Efesini 6:12 Nuova versione internazionale

Cosa significa Efesini 6 12?



Perché la nostra lotta non è contro il sangue e la carne, ma contro i principati, contro le potestà, contro le potenze di questo mondo di tenebre, contro le schiere spirituali del male nelle regioni celesti.

La forza e il coraggio spirituali sono necessari per la nostra guerra e sofferenza spirituale. Coloro che vogliono dimostrare il loro valore di avere la vera grazia, devono tendere a tutta la grazia; e indossa tutta l'armatura di Dio, che prepara e dona. L'armatura cristiana è fatta per essere indossata; e non ci si può togliere l'armatura finché non abbiamo formato la nostra milizia e terminato il nostro corso.

La lotta non è contro la carne, né solo contro la nostra stessa natura corrotta; abbiamo a che fare con un nemico che ha mille modi per sedurre anime instabili.

I demoni ci assalgono nelle cose che appartengono alla nostra anima, e lavorano per sfigurare l'immagine celeste nei nostri cuori. Dobbiamo risolvere per grazia di Dio, non cedere a Satana. A chi resisti e fuggirai. Se cediamo, riceverai terreno.

Se diffidiamo che sia la nostra causa, o il nostro capo, o la nostra armatura, gli diamo il vantaggio. Vengono qui descritte le diverse parti dell'armatura dei soldati con armi pesanti, che dovevano resistere alle aggressioni più feroci del nemico. Non c'è nessuno dietro; Niente per difendere chi si tira indietro dalla lotta cristiana. Verità o sincerità, è la fascia. Questo si attacca a tutti gli altri pezzi di armatura e viene menzionato per la prima volta.

Non ci può essere religione senza sincerità. La giustizia di Cristo, che ci è imputata, è una corazza contro le frecce dell'ira divina.



La giustizia di Cristo impiantata in noi fortifica il cuore contro gli attacchi di Satana. La risoluzione dovrebbe essere come schinieri o armature per le gambe; e per mantenere la sua posizione o per marciare in avanti su sentieri ripidi, i piedi devono essere calzati con la preparazione del vangelo della pace.

Le ragioni dell'obbedienza, in mezzo alle prove, devono essere tratte da una chiara conoscenza del Vangelo. La fede è tutto sommato in un'ora di tentazione. La fede, come confidare in oggetti invisibili, ricevere Cristo e i benefici della redenzione, e così trarne la grazia, è come uno scudo, una difesa di tutti i sensi. Il diavolo è il cattivo. Le tentazioni violente, per le quali l'anima è infiammata dall'inferno, sono dardi che Satana ci scaglia.

Inoltre, pensieri duri da parte di Dio e come noi stessi. La fede nell'applicare la parola di Dio e la grazia di Cristo, spegne i dardi della tentazione. La salvezza deve essere il nostro elmo. Una buona speranza di salvezza, una speranza biblica di vittoria, purifica l'anima, e impedisce che venga contaminata da Satana. Al cristiano armato per la difesa in battaglia, l'apostolo raccomanda una sola arma d'attacco; ma basta la spada dello Spirito, che è la parola di Dio.

Sottomette e mortifica i desideri malvagi ei pensieri blasfemi mentre sorgono dentro di sé; e risponde incredulità ed errore, poiché assalto dall'esterno.

Un testo semplice, ben compreso e correttamente applicato, distrugge sia una tentazione o un'obiezione, sia soggioga l'avversario più formidabile. La preghiera dovrebbe riparare tutte le altre parti della nostra armatura cristiana. Ci sono altri doveri della religione, e delle nostre stazioni nel mondo, ma i momenti di preghiera devono essere aggiornati.



Sebbene la preghiera stabilita e solenne possa non essere opportuna quando devono essere compiuti altri doveri, tuttavia vengono buttate fuori brevi preghiere pie, lo sono sempre. Dobbiamo usare pensieri santi nel nostro corso ordinario. Un cuore vanitoso sarà vano nella preghiera. Dobbiamo pregare con ogni sorta di preghiera, pubblica, privata e segreta; sociale e solitario; solenne e improvviso: con tutte le parti della sentenza; confessione del peccato, supplica di misericordia e ringraziamento per i favori ricevuti.

E dobbiamo farlo per grazia di Dio Spirito Santo, in dipendenza e secondo il suo insegnamento. Dobbiamo preservare in particolare le richieste, nonostante gli scoraggiamenti. Dovremmo pregare, non per noi stessi, ma per tutti i santi. I nostri nemici sono potenti e noi siamo deboli, ma il nostro Redentore è onnipotente e nella potenza dei suoi potenti possono vincere. Per cui dobbiamo svegliarci. Non abbiamo noi, quando Dio ha chiamato, spesso trascurato di rispondere? Pensiamo a queste cose e continuiamo con pazienza le nostre preghiere.

Versetto della Bibbia del mattino della preghiera del giorno

  1. Il Signore è il mio pastore; non vorrò.
  2. Mi fa coricare in verdi pascoli: mi conduce lungo le acque tranquille.
  3. Egli ristora la mia anima, mi guida per i sentieri della giustizia per amore del suo nome.
  4. Sì, anche se cammini attraverso la valle dell'ombra della morte, non temerò alcun male: poiché tu sei con me; la tua verga e il tuo bastone mi confortano.
  5. Tu prepari una mensa davanti a me in presenza dei miei nemici: tu ungi la mia testa con olio; la mia tazza trabocca.
  6. Certo bontà e misericordia mi seguiranno tutti i giorni della mia vita: e abiterò nella casa del Signore per sempre.

Salmo 23

Salmo 23 CEI - Salmo di Davide

Significato del Salmo 23 Riga per Riga



Il Salmo 23 è una bellissima poesia che parla di come Dio si rapporta a colui che gli dona la sua vita. Nei momenti in cui provi paura o preoccupazione, il Salmo 23 ti aiuta a capire che Dio ha il controllo e non fallirà. Guarda in questo meraviglioso salmo come Dio ti ama, si prende cura di te e ti protegge.

Conosciuto anche come Salmo della fiducia di Dio, il significato del Salmo 23 è legato a Davide e alla sua paternità.

Si dice che Davide fosse stato un pastore prima di diventare re d'Israele e quindi aveva familiarità con l'attività di prendersi cura e guidare le pecore.

Davide sapeva cosa poteva aspettarsi una pecora dal suo pastore. Il Salmo 23 è metafora della figura del pastore, che riesce ad esprimere l'amore, la fedeltà e la cura che Dio dona al suo popolo.

Questo ben noto salmo biblico tratta della compassione e della gentilezza che Dio insegna al suo popolo, esprimendo la fiducia, la pace, la gioia, la tenerezza e l'armonia sperimentate dalle persone che imparano a donarsi, a fidarsi e a riposare in Lui.

Il simbolismo rappresentato nel Salmo 23 è universale: l'acqua, il buio della notte, i profumi, la strada e la festa interpretano non solo gli uomini antichi delle culture rurali, ma anche i moderni popoli delle civiltà. da oggi.

Salmo 23: Protezione, fiducia e dimostrazione di fede

  • Il Signore è il mio pastore, non mi manca nulla; mi dà riposo nei verdi pascoli. Egli mi conduce per le acque calme; mi dà nuova forza.
  • Mi conduce lungo i sentieri della giustizia per amore del suo nome
  • Sebbene io attraversi valli oscure, non temo alcun pericolo perché tu sei al mio fianco; la tua verga di pastore mi consola.
  • Prepara una festa davanti a me alla presenza dei miei nemici.
  • mi hai unto il capo con unguento; hai riempito la mia coppa fino a traboccare.


  • La gentilezza e l'amore mi seguiranno ogni giorno della mia vita; e abiterò nella casa del Signore per sempre.

Come eliminare il Salmo 23?

Per iniziare dobbiamo prendere una Bibbia, cercare il Salmo 23 e leggerlo ad alta voce una volta. Se ritieni che sia necessario, leggilo più volte finché non senti che le parole hanno effetto su di te.

Se stai attraversando momenti difficili, difficoltà in casa o qualsiasi altro problema, lascia la Bibbia aperta alla pagina del Salmo 23 e trova un posto speciale, su un tavolo o uno scaffale vicino all'ingresso di casa tua.

Ogni volta che ne hai bisogno, puoi invocare questo Salmo alzandoti la mattina o prima di andare a letto, mentre vai al lavoro o in qualsiasi altro momento. Ci sono anche persone che lo copiano su un foglio di carta e lo tengono nel portafogli, solo per portarlo con sé.

Spiegazione del Salmo 23

Il libro dei Salmi ha sempre esercitato un fascino particolare sui credenti di tutti i tempi. In esse troviamo le esperienze dei credenti dell'Antico Testamento che vissero anche in mezzo alla malvagità di questo mondo. I cristiani di oggi trovano facile identificarsi con loro e usano i loro canti per avvicinarsi a Dio e ottenere lo stesso conforto e forza che hanno trovato lì.

Di tutti i salmi, il Salmo 23 è senza dubbio uno dei più conosciuti e apprezzati. Nei suoi versi i credenti hanno trovato incoraggiamento e fiducia per affrontare le diverse tappe della vita. In particolare, ha accompagnato molti sul letto di morte e sono stati illuminati dai suoi versi nell'ultima tappa del loro viaggio alla presenza del Signore.



È difficile per il lettore cristiano leggere questo Salmo senza pensare quasi automaticamente a Cristo, il buon pastore, la cui figura è più volte esaltata nel Nuovo Testamento:

(Gv 10,11) Io sono il buon pastore; Il buon pastore dona la sua vita alle pecore.
(Atti 13:20) E il Dio della pace che ha risuscitato nostro Signore Gesù Cristo, il grande pastore delle pecore, dai morti mediante il sangue dell'alleanza eterna… (Giovanni 10:11) Io sono il buon pastore; il buon pastore dà la vita per le pecore (Gv 10,11).

(1 Pt 2,25) Perché eravate come pecore smarrite, ma ora siete tornate al Pastore e Vescovo delle vostre anime.

Il contesto del Salmo 23

All'inizio del suo studio, dovremmo notare il rapporto che ha con il precedente e il prossimo
Salmo: Nel Salmo 22 vediamo il buon pastore che dà la vita per le pecore (Gv 10,11) (Is 53,6). Il salmista profetizza con dovizia di particolari come sarebbero state le sofferenze di Cristo. Da allora, la morte ha lasciato in lui il suo pungiglione e non ha più il potere di nuocere al figlio di Dio.

Il Salmo 24 ci descrive le glorie che sarebbero venute dopo queste sofferenze: Alzatevi, porte eterne, ed entrerà il Re della gloria (Sal 24,9).
Al centro dei due c'è il Salmo 23, che racconta le esperienze del cristiano dal giorno in cui divenne beneficiario del supremo sacrificio di Cristo fino al momento in cui condividerà con lui la gloria.

Schema del Salmo 23

Per quanto riguarda la composizione del Salmo, possiamo vedere che si concentra su due metafore: il pastore (Sal 23,1-4) e l'ostia (Sal 23,5-6).
Ma possiamo anche abbozzarlo pensando a tutte le tappe della vita del credente:
(Sal 23,1-3) La vita presente dove ogni bisogno è soddisfatto dal pastore.
Il passaggio attraverso la morte, dove la sua compagnia ci libera da ogni paura.


(Sal 23, 5-6) Il godimento dell'eternità dove ogni desiderio si realizzerà.

Salmo 23 per i bambini

Gioca Di chi ti fidi? Può essere molto divertente, ma nella vita reale è molto più importante per noi sapere di chi ci fidiamo e so dove cercare la risposta. Possiamo trovare la risposta a questa domanda nella Bibbia. Il Salmo 23 è uno dei passaggi più amati di tutta la Bibbia. Quando leggiamo il Salmo 23, sembra che qualcuno abbia chiesto a Davide: Di chi ti fidi? La sua risposta è stata: Il Signore è il mio pastore, non mi manca nulla.

Davide era un pastore e sapeva che le pecore potevano fidarsi del pastore in ogni situazione. Quando le pecore hanno fame, il pastore le conduce ai verdi pascoli dove hanno abbastanza erba da mangiare. Quando hanno sete, li conduce a un ruscello tranquillo dove possono bere acqua. Quando le pecore rischiano di essere mangiate dagli animali selvatici, il pastore è il loro protettore. Le pecore possono fidarsi del pastore in ogni situazione.

Oroscopo del 1° agosto

Ogni giorno ci troviamo di fronte a situazioni di grande difficoltà e alternative difficili da scegliere. Molte volte ci chiediamo: di chi mi fido? La risposta è Gesù La Bibbia ci dice che Gesù è il Buon Pastore e che noi siamo le sue pecore. Come Davide, possiamo dire: Il Signore è il mio pastore, non mi manca nulla. Possiamo fidarci di Lui in ogni situazione.

Caro Gesù, tu sei il Buon Pastore e noi le tue pecorelle. Riponiamo in voi la nostra fiducia. Amen.

Versetto mattutino della preghiera del giorno

Quando ho paura, ripongo la mia fiducia in te.
In Dio, di cui lodo la parola,
in Dio confido e non ho paura.
Cosa possono farmi i comuni mortali?

Salmo 56:3-4



Parola duratura Commento biblico Salmo 56: 3-4

Salmo 56: 3-4 CEI - Significato

C'è uno slogan che è diventato popolare negli ultimi anni: il grido coraggioso, Nessuna paura! In generale, questa frase è legata a qualche ardito tentativo nello sport. Ma questa espressione può trovare anche un significato più profondo legato alla nostra vita cristiana?

Ovviamente è impossibile vivere in questo mondo senza mai affrontare incertezze, dubbi, smarrimenti o paure. La Bibbia non minimizza queste preoccupazioni; La Parola di Dio è veritiera riguardo alle avversità che tutti affrontiamo. La risposta corretta a queste difficoltà è riconoscere le nostre paure davanti al Signore e confidare che Egli agirà per la sua gloria e per il nostro bene.

Tante persone cercano di allontanare Dio dalla responsabilità quando affrontano un ostacolo apparentemente inamovibile. Quello che non ci rendiamo conto, molte volte, è che forse Dio vuole usare questa difficoltà per diventare le persone che vuole che siamo.

Quello che succede è che l'avversità è un'opportunità per Dio di purificare la nostra fede. Poiché solo Dio è sovrano nell'universo, vuole essere sovrano anche nella nostra vita. Se riponiamo la nostra fede in qualcosa di diverso da Dio, Egli rimuoverà presto gli ostacoli che impediscono il nostro cammino con Lui.

E se stai attraversando delle avversità, chiedi a Dio il discernimento per farti questa domanda: è qualcosa che Dio può permettere che accada nella mia vita per avvicinarmi a Lui? Se è così, fidati di Lui per riordinare la tua vita per rimanere il Signore della tua fede.

Versetto della Bibbia per la preghiera del mattino

Il Signore combatterà per te mentre tu taci. Esodo 14:14



Esodo 14:14 Commento biblico e significato

Il Signore combatterà per te (Esodo 14:14 Commento)

Esodo 14:14: Non c'era via aperta per Israele, ma verso l'alto, e da lì venne la loro liberazione. Possiamo essere sulla via del dovere, seguire Dio e accelerare verso il cielo, eppure possiamo essere preoccupati da tutte le parti. Alcuni gridarono al Signore; la loro paura li ha portati a pregare, e questo andava bene. Dio ci mette in un vincolo, così ci mettono in ginocchio.

Altri gridarono contro Mosè; la paura di loro li faceva mormorare come se Dio non fosse ancora capace di fare miracoli. Combattono con Mosè per averli fatti uscire dall'Egitto; e così erano adirati con Dio per la più grande bontà mai da fare; perciò grossolane sono le assurdità dell'incredulità.

Mosè dice: Non abbiate paura. Tuttavia, è sempre nostro dovere e interesse, quando non possiamo tirarci fuori dai guai, superare le nostre paure; accelerino le nostre preghiere e i nostri sforzi, ma non mettano a tacere la nostra fede e speranza. State calmi, non pensate di salvarvi, né combattendo né volando; aspetta gli ordini di Dio e osservali.

Ricomponetevi, confidando in Dio, in pensieri pacifici della grande salvezza che Dio opererà per voi. Se Dio mette il suo popolo in una situazione, troverà un modo per realizzarla.

Versetto della Bibbia per la preghiera del mattino

Chi crede in me, come ha detto la Scrittura: `` Dal profondo del tuo essere sgorgheranno fiumi di acqua viva. Giovanni 7:38

Giovanni 7:38 Commento biblico



L'ultimo giorno della festa dei Tabernacoli, gli ebrei attinsero dell'acqua e la versarono davanti a Geova. Si suppone che Cristo abbia alluso a questo. Se qualcuno vuole essere veramente felice e per sempre, lo applica a Cristo, ed essere governato da lui.

Questa sete significa forti desideri di benedizioni spirituali, che nient'altro può soddisfare; così la santificazione e gli influssi consolatori dello Spirito Santo, furono pensati dalle acque che Gesù chiamò per venire a Lui e bere. La comodità scorre abbondante e costante come un fiume; forte come una corrente che spinge all'opposizione di dubbi e paure. C'è una pienezza in Cristo, di grazia su grazia.

Lo Spirito Santo che abita e opera nei credenti è come una fonte di vita, acqua che scorre, di cui sgorgano le possenti correnti, che rinfrescano e puliscono come l'acqua. I doni miracolosi dello Spirito Santo che non ti aspetti, ma per le sue influenze più comuni e più preziose che possono essere applicate. Questi flussi sono corsi dal nostro Redentore glorificato, a questa età e agli angoli più remoti della terra. Possiamo essere ansiosi di farli conoscere agli altri.

Versetto della Bibbia per la preghiera del mattino

Una cosa ho chiesto a Geova, questa la cercherò; Possa io essere nella casa di Geova tutti i giorni della mia vita per contemplare la bellezza di Geova e per indagare nel suo tempio.

Salmi 27:4

Salmi 27:4 Commento biblico

Cosa significa Salmo 27:4?



Ricordi Aladino e la lampada da cui è uscito un genio che ha esaudito tre desideri? Uno ha chiesto tre cose e ognuna di esse è stata soddisfatta. Immagina per un momento di avere l'opportunità di esprimere tre desideri. Che cosa mai. Non ci sono restrizioni. Quali sono le prime tre cose che ti vengono in mente? Salute? I soldi? Amore? Aiuto? Pace? La prima cosa che venne in mente a Davide fu di stare ogni giorno nella casa di Geova e di camminare intorno al tempio.

Medita di nuovo sui tre desideri dopo aver aperto gli occhi su ciò che David ha chiesto. Cosa ordineresti ora? Prenditi il ​​tuo tempo. Non affrettare le tue risposte o finire di leggere questo. È per aiutarti ad avere una prospettiva sulle cose. Cos'è che normalmente ci ruba la pace? La malattia? L'angoscia? Carenza? Solitudine? Tutto questo non ha senso se comprendiamo che la cosa più importante nella vita è rimanere vicino al Signore e lasciare che Lui riversi su di noi tutte le sue benedizioni.

Pace? Lo dà come niente in questo mondo può darcelo. I soldi? Ha promesso di prendersi cura di noi senza mai mancare riparo, riparo o cibo. Malattia? Non ha risuscitato Cristo dai morti? Né la malattia né la morte possono vincere Geova. Puoi capirlo? I tuoi problemi non sono più grandi di Dio Onnipotente. I tuoi dubbi possono essere molto grandi e farti perdere prospettiva e direzione.

Ma ciò non significa che Dio abbia cessato di essere maestoso e grande. Il fatto che la nostra comprensione di Lui sia limitata non significa che Egli sia effettivamente limitato. Lui è ancora Dio. È ancora il creatore. Sebbene le persone non possano capire che non veniamo da una scimmia o da milioni di anni di evoluzione, ciò non significa che Dio cessi di essere Dio e Creatore. Pensaci. Alla gente piace criticare Dio e quelli di noi che credono in Lui, ma la cosa più triste è che non hanno nulla con cui difendere i loro argomenti.

Vuoi conoscere il meglio di tutto?



Dio vuole concederti non uno o due o tre desideri, ma tutti i tuoi desideri. La sua parola ci dice di chiedere e ci sarà data. Che non esiterà ad aprire le porte del cielo e riversare le sue benedizioni. Ora è il momento di pensare ai nostri desideri: rimanere sempre attaccati a lui, obbedienti a lui, pronti a servirlo, pronti a lasciarci trasformare, pieni di saggezza per comprendere la sua parola e amore per metterla in pratica con il prossimo .

Davide pensò in quel momento quanto sarebbe stato incredibile essere alla presenza di Dio e poter contemplare la sua bellezza e trascorrere del tempo nel tempio. Immagina per un momento la bellezza del Signore. Quando Mosè parlò con Geova e tornò al popolo, tutto il suo corpo brillò della gloria di Dio per essere stato alla sua presenza. Ora immagina di averlo faccia a faccia. Non sentirti in colpa se i tuoi desideri erano totalmente estranei a Dio. L'importante è che tu smetta di pensare e di agire allo stesso modo e cominci a mettere gli occhi su Dio, i suoi desideri e la sua via prima.

Frase

Padre: grazie. Grazie per la tua parola che la mia vita è perfetta e piena di significato. Padre, voglio rimanere sempre in te e fare ciò che ti è gradito. Trasforma il mio cuore e la mia mente perché ho molto da imparare e molto da smettere di fare perché non porta nulla di buono nella mia vita. Non lasciare che questo insegnamento cada su un terreno spinoso e non metta radici in me. Chiedo che ci sia terreno fertile nel mio cuore e la tua parola di frutto che mi trasformi come mai avrei immaginato. Lo chiedo in Cristo Gesù. Amen

Versetti biblici mattutini di ispirazione



E a Colui che è potente per fare ogni cosa molto più abbondantemente di quanto chiediamo o comprendiamo, secondo la potenza che agisce in noi. Efesini 3:20

Efesini 3:20 versetto commento biblico

COLUI CHE PU TUTTO - Efesini 3:20 - Significato

Efesini 3:20 dice: A colui che può fare molto più di qualsiasi cosa possiamo immaginare o chiedere, a causa del potere che opera in noi.

Dio può fare tutto ciò che Gli chiediamo. Nessun uomo o donna può farlo, non importa quanto ricco, potente o volenteroso.

Cosa chiediamo? Pace in mezzo alla tempesta? Salvezza per una persona cara? Aiuto in caso di emergenza? Direzione per prendere una decisione? Vittoria sul peccato? Benedizioni per un ministero?

Non importa quello che chiediamo, DIO PU FARLO! Dio può fare molto di più di qualsiasi cosa possiamo immaginare o chiedere.

Tutti abbiamo pensieri che non esprimiamo mai. TUTTI HANNO DESIDERI SEGRETI, speranze, ambizioni e sogni. Tutti noi abbiamo desideri così intangibili CHE CON IL GIUSTO POSSIAMO TRASFORMARLI IN PAROLE. Preghiere silenziose sulla santità, la felicità, la virtù, l'amore e la soddisfazione.

DIO LEGGE TUTTI QUEI PENSIERI!

Non importa cosa desideriamo, DIO PU FARLO! Può fare molto di più di qualsiasi cosa possiamo immaginare o chiedere. Non ci limita a una singola richiesta. Si compiace quando i nostri pensieri e le nostre preghiere... SONO IN PROPORZIONE CON LA SUA ONNIPOTENZA.

20 b Dal potere che opera in noi. Il potere di cui parla Paolo in questo passaggio non è il potere fisico, intellettuale o emotivo. STA PARLANDO DI POTERE SPIRITUALE!

TUTTI VOGLIAMO POTENZA!



Potere di vivere la vita cristiana. Il potere di fare ciò che dovremmo fare E il potere di non fare ciò che sappiamo di non dover fare.

Dio può fare molto di più di qualsiasi cosa possiamo immaginare o chiedere. Può prendere ciò che abbiamo chiesto E INGRANDIRE! Può prendere i nostri pensieri E VINCERLI! Possiamo solo vedere COSA È QUI E ORA! MA PUO' VEDERE L'OLTRE!

Dio ha fatto MOLTO DI PI di quanto Paolo potesse immaginare o chiedere per Efeso, anche se le sue preghiere non sono state esaudite nel modo in cui si aspettava. Paolo voleva evangelizzare l'Asia, ed Efeso durante il suo secondo viaggio missionario, MA DIO CONTINUA A DIGLI DI NO!

In Atti 16,6-9 Luca scrive di Paolo,6 Poiché lo Spirito Santo non permise loro di annunciare la Parola in Asia, si limitarono ad attraversare la Frigia e la provincia della Galazia. 7 Quando giunsero in Misia, cercarono di andare in Bitinia, ma neanche lo Spirito glielo permise.

8 Lasciata dunque da parte la Misia, vennero a Troas. 9 Là, una notte Paolo ebbe una visione, NELLA QUALE VEDE DAVANTI A SÉ UN MASCHIO MACEDONE, che gli disse supplicante: Va' in Macedonia e aiutaci.

Anche se Dio sapeva che Paolo voleva evangelizzare l'Asia, lo ha indirizzato prima in Europa, DOVE PAOLO PIAZZA - CHIESA DOPO CHIESA - E CAMBIANDO LA STORIA DEL MONDO! Solo dopo il suo soggiorno in Europa Dio ordinò a Paolo di tornare a Efeso. E NEL SUO TERZO VIAGGIO MISSIONARIO, Dio autorizzò Paolo a fondarvi una chiesa grande e prospera.

Dio non ha rifiutato il pensiero di Paolo. L'HA SOLO MIGLIORATA! Dio può fare molto di più di qualsiasi cosa possiamo immaginare o chiedere. NON SI APPORTA SOLO PICCOLI MIGLIORAMENTI AI NOSTRI PIANI…. LI RIFIUTA! E dà loro una magnificenza degna di sé.



Per esempio, Paolo voleva andare a Roma. Scrisse ai santi di Roma della sua voglia di andare a trovarli, MA FINO A QUEL MOMENTO AVEVA AVUTO SOLO OSTACOLI! Dio sembrava ostacolarlo. Perché? Perché Dio avrebbe fatto molto più di qualsiasi cosa Paolo potesse immaginare o chiedere.

Impedendo a Paolo, DIO LO HA FATTO SCRIVERE AI ROMANI, donando loro un CAPOLAVORO DI DOTTRINA CRISTIANA. Quanto sarebbe stata impoverita la chiesa - NEI SECOLI - se Paolo fosse semplicemente andato a Roma, e non avesse scritto alla chiesa lì.

MA DIO NON HA FATTO TUTTO QUELLO! io

Alla fine, Dio mandò Paolo a Roma - INCATENATO! A prima vista non sembrava una cosa dannatamente buona. Paolo certamente non chiese mai di andare a Roma prigioniero di Nerone, accusato di tradimento, e di fronte alla possibilità di una morte terribile.

MA DA QUEL PRIGIONIERO vennero le epistole agli Efesini, ai Filippesi, ai Colossesi e a Filemone. E si dica della coraggiosa testimonianza di Paolo che ha diffuso il Vangelo in tutto il mondo!

Dio può fare molto di più di qualsiasi cosa possiamo immaginare o chiedere. Solo l'eternità ci rivelerà quanto abbondantemente Dio abbia risposto a tutte le nostre preghiere.

HA MERAVIGLIOSE SORPRESE CHE CI ASPETTANO IN CIELO!

20 b Dal potere che opera in noi. La parola greca tradotta potere è dunamis. Ecco da dove viene la parola dinamite in spagnolo. Significa il potere ineguagliabile e illimitato di Dio, il potere che ha dato energia alle galassie. Eppure DIO È COS GENTILE, che difficilmente vediamo la Sua potenza all'opera nelle nostre vite.



Pensa alla potenza trasformatrice di Dio, che ha cambiato la vita di Pietro, quel pescatore codardo e oltraggioso, trasformandolo nell'incredibile predicatore di Pentecoste. Pensa alla potenza che portò Saulo di Tarso, il persecutore della giovane chiesa, a diventare il grande apostolo Paolo.

E il potere che ha portato Giacomo, IL FRATELLO INCREDIBILE DI GES, a diventare il pilastro della chiesa. QUESTO È IL POTERE CHE FUNZIONA IN NOI! Quando arriveremo in paradiso incontreremo molte persone che ci diranno come Dio ha operato QUEL POTERE in loro.

Quel potere è dolce come la formazione di una goccia di rugiada, impercettibile come la crescita di un albero e durevole come il trono di Dio. Perché Dio condivide con noi il suo potere? Perché costruiamo grandi chiese e ministeri per la nostra gloria? Quindi possiamo fare una panoramica sui nostri risultati? NO!

Lo Spirito Santo di Dio è stato dato per glorificare il Figlio di Dio. Ecco perché Gesù ha detto in Giovanni 16:14, Egli mi glorificherà, perché prenderà del mio, E LO FARÀ SAPERE. Se la nostra motivazione è glorificare Dio EDIFICANDO LA SUA CHIESA, ALLORA DIO CONDIVIDERA' LA SUA POTENZA CON NOI!

Verso del 9 dicembre 2020

Ma in te confido, Signore; Io dico, tu sei il mio Dio. Salmo 31:14

Salmi 31:14 Commento biblico

Salmo 31:14 Significato biblico

31:9-18 I problemi di Davide lo resero un uomo di dolore. In questo era un tipo di Cristo, sperimentato nella fragilità. Davide riconobbe che le sue afflizioni erano meritate dai suoi peccati, ma che Cristo soffrì per noi. Gli amici di Davide non osarono dargli alcun aiuto.



Non pensiamo che sia strano se così abbandonato, ma assicuriamo un amico in cielo che non fallirà. Dio non mancherà di chiedere e disporre di tutto il meglio, a tutti coloro che affidano anche il loro spirito nelle sue mani. Il tempo della vita è nelle mani di Dio, allungare o accorciare, rendere amaro o dolce, secondo il disegno della sua volontà.

La via dell'uomo non è in se stesso, né nelle mani del nostro amico, né nelle mani dei nostri nemici, ma in Dio. In questa fede e fiducia prega che il Signore lo salvi per amore delle sue misericordie, e non per alcun merito da parte tua. Egli profetizza il silenzio di coloro che rimproverano e parlano male del popolo di Dio. Verrà un giorno in cui il Signore eseguirà il giudizio su di loro. Per il momento dobbiamo impegnarci a fare del bene, se possibile a tacere l'ignoranza degli stolti.

Versetto per l'8 dicembre 2020

Mi cercherai e mi troverai, quando mi cercherai con tutto il cuore. Geremia 29:13

Geremia 29:13 - Versetto biblico del giorno

COME TROVARE DIO? - Geremia 29:13

La domanda posta suggerisce un'apparente assurdità. Dio è ovunque e non è difficile trovarlo. Pertanto, trovare Dio risulta essere un compito semplice. Il popolo di Giuda avrebbe potuto dire la stessa cosa, ma in realtà proprio come lo descrisse Isaia: il loro cuore era lontano da Dio (Isaia 29:13). E il problema non è la religione, ma la vita. Il problema non è che vai in chiesa o no, ma perché vai in chiesa. Ecco perché Je remías ci dà la chiave per trovare Dio in mezzo a un mondo formalistico, che va al tempio di Dio, ma incontra solo persone. Prima di rispondere alle domande è importante tenere in considerazione i problemi della giornata:



Prima di tutto, dobbiamo sapere che Dio ci cercherà sempre. Dalla Genesi (Gen 3,9) all'Apocalisse (Ap 3,20). Ma in quella ricerca divina è l'uomo che si allontana sempre da Dio. Fugge da Lui perché vuole trovare la felicità nelle cose materiali o nelle persone che lo deluderanno a breve, medio o lungo termine. Dio cerca l'uomo e l'uomo sfugge sempre, anche se non se ne rende conto.

In secondo luogo, dobbiamo ricordare che l'uomo per natura non ama lo spirituale. Leggere la Bibbia, pregare Dio, aiutare e predicare il Vangelo non è divertente ed eccitante per il comune denominatore delle persone. È meglio andare al cinema, fare sport, uscire e divertirsi mangiando e bevendo finché non siamo felici. In effetti, se lo dipingiamo in questo modo, le questioni spirituali non sono sicuramente così allettanti.

E in quel contesto, potremmo ancora chiederci: come trovare Dio? Il testo di oggi dice e mi troverai, perché mi cercherai con tutto il cuore.

Questa affermazione ha un condizionale ebraico kî che viene tradotto perché potremmo allora dire che troveremo Dio se solo se, solo quando, certamente. Non c'è altro modo, non ci sono diversi modi. C'è un solo modo, per cercarlo con tutto il cuore (dall'ebraico lebab) che ha a che fare con la mente, l'anima e lo spirito (che è la concezione ebraica del cuore).



Non possiamo trovare Dio solo quando andiamo in chiesa. Inoltre, probabilmente andiamo in chiesa e non troviamo Dio, non perché Dio non c'è ma perché non lo cerchi con tutto il cuore. Perché vai al tempio secondo la routine, l'abitudine, ecco perché critichi, ti lamenti, ti addormenti e ti annoi e persino interroghi. E così non troverai mai Dio. Per trovare Dio devi cercarlo attraverso la Bibbia, la preghiera, il digiuno e, naturalmente, la predicazione del Vangelo. Non sarà certo facile, per questo la vita cristiana è coraggiosa. Ci vuole lotta, forza, coraggio e altro ancora. Ma stai certo che non sarai mai solo. Vuoi trovare Dio? Cercalo con tutto il tuo cuore, completamente, con tutta la tua vita. Con la tua mente, con il tuo corpo e il tuo spirito.
Dio ti benedica.

Verso del giorno - 7 dicembre 2020

Tu che mi hai fatto vedere tante angosce e afflizioni, mi ridarai la vita e mi rialzerai dalle profondità della terra. Salmo 71:20

Salmo 71:20 Versetto biblico Preghiera Significato

71,14-24 Il salmista dichiara che la giustizia di Cristo, e la grande salvezza così ottenuta, saranno il tema prescelto del suo discorso. Non in un solo sabato, ma in ogni giorno della settimana, dell'anno, della tua vita. Non solo ai dichiarati ritorni della devozione solenne, ma in tutte le occasioni, per tutta la giornata. Perché insisti sempre su questo? Perché non conosceva i numeri per loro.



È impossibile misurare il valore o la pienezza di queste benedizioni. La giustizia è indicibile, salvezza eterna. Dio non rigetterà i suoi servi dai capelli grigi quando non potrà più lavorare come loro. Spesso il Signore rafforza il suo popolo nelle loro anime, quando la natura sprofonda nella decadenza. Ed è un debito che gli antichi discepoli di Cristo hanno verso le generazioni future, lasciare dietro di sé una solenne testimonianza del vantaggio della religione e della verità delle promesse di Dio; e specialmente alla giustizia dei secoli del Redentore.

Certi della liberazione e della vittoria, passeremo i nostri giorni, aspettando l'arrivo della morte, in lode, il Santo d'Israele, con tutte le nostre forze. E parlando della sua giustizia e cantando le sue lodi, ci eleveremo al di sopra delle paure e delle debolezze, e avremo la garanzia delle gioie del cielo. L'opera della redenzione deve, soprattutto le opere di Dio, essere pronunciata da noi nelle nostre lodi.

L'Agnello che è stato immolato e ci ha redenti per Dio, è degno di ogni benedizione e lode. Certi della liberazione e della vittoria, passeremo i nostri giorni, aspettando l'arrivo della morte, in lode, il Santo d'Israele, con tutte le nostre forze. E parlando della sua giustizia e cantando le sue lodi, ci eleveremo al di sopra delle paure e delle debolezze, e avremo la garanzia delle gioie del cielo.

L'opera della redenzione deve, soprattutto le opere di Dio, essere pronunciata da noi nelle nostre lodi. L'Agnello che è stato immolato e ci ha redenti per Dio, è degno di ogni benedizione e lode. Certi della liberazione e della vittoria, trascorriamo i nostri giorni, aspettando l'arrivo della morte, in lode al Santo d'Israele, con tutte le nostre forze.

E parlando della sua giustizia e cantando le sue lodi, ci eleveremo al di sopra delle paure e delle debolezze, e avremo la garanzia delle gioie del cielo. L'opera della redenzione deve, soprattutto le opere di Dio, essere pronunciata da noi nelle nostre lodi. L'Agnello che è stato immolato e ci ha redenti per Dio, è degno di ogni benedizione e lode. L'opera della redenzione deve, soprattutto le opere di Dio, essere pronunciata da noi nelle nostre lodi.



L'Agnello che è stato immolato e ci ha redenti per Dio, è degno di ogni benedizione e lode. L'opera della redenzione deve, soprattutto le opere di Dio, essere pronunciata da noi nelle nostre lodi. L'Agnello che è stato immolato e ci ha redenti per Dio, è degno di ogni benedizione e lode.

Verso del giorno - 6 dicembre 2020

Mi sdraiai e mi addormentai; Mi sono svegliato, perché il Signore mi sostiene. Salmo 3:5

Salmi 3:5 Versetto biblico Significato

Cosa dice la Bibbia sulla preghiera mattutina?

3,4-8 Attenti e dispiacetevi che ci facciano del bene, quando ci impegnano a pregare Dio, seriamente. Davide aveva sempre trovato Dio disposto a rispondere alle sue preghiere. Nulla può fissare un abisso tra la comunicazione della grazia di Dio a noi e l'operazione della sua grazia in noi; tra il suo favore e la nostra fede.

Era sempre stato molto sicuro sotto la protezione divina. Questo vale per le comuni misericordie di ogni notte, per le quali dobbiamo rendere grazie ogni mattina. Molti si trovano giù, e non riescono a dormire, a causa del dolore nel corpo, o dell'angoscia della mente, o dei continui allarmi della paura durante la notte. Ma sembra che qui invece di essere inteso la tranquillità di Davide, in mezzo ai suoi pericoli.



Il Signore, con la sua grazia e il conforto del suo Spirito, gli ha reso tutto facile. È una grande misericordia, quando siamo nei guai, che le nostre menti rimangano su Dio. Ecco il Figlio di Davide che si prepara al suo riposo sulla croce, quel letto di dolori; affidando il suo spirito nelle mani del Padre, nella piena fiducia di una gioiosa risurrezione. Guarda questo, o Cristiano: la fede ti insegni a dormire e a morire; pur assicurandoti che come il sonno è una morte breve, così la morte è solo un sonno più lungo; Dio stesso veglia su di te, nel tuo letto e nella tua tomba.

La fede di Davide divenne trionfante. Iniziò il salmo delle denunce della forza e della malizia dei suoi nemici; ma finisce col rallegrarsi della potenza e della grazia del suo Dio, e ora vede più con lui che contro di lui. Appartiene la salvezza al Signore; Ha il potere di salvare, il pericolo mai così grande. A tutti coloro che hanno il Signore per loro Dio è assicurata la salvezza; perché colui che è il tuo Dio è il Dio della salvezza.

Verso del giorno - 5 dicembre 2020

Quando attraverserai le acque, io sarò con te, e se attraverserai i fiumi, non ti travolgeranno; Quando attraverserai il fuoco, non sarai bruciato, né la fiamma ti brucerà. Isaia 43: 2

Isaia 43: 2 Versetto biblico Significato

Versioni della Bibbia:

  • Isaia 43: 2 (DHH-LA) - 2: Se devi attraversare l'acqua, io sarò con te, se devi attraversare i fiumi, non annegherai; Se devi passare attraverso il fuoco, non ti brucerai, le fiamme non bruceranno in te.
  • Isaia 43: 2 (NLT) - 2: Quando attraverserai acque profonde, io sarò con te. Quando attraversi fiumi di difficoltà, non annegherai. Quando attraverserai il fuoco dell'oppressione, non brucerai; le fiamme non ti consumeranno.
  • Isaia 43: 2 (NIV) - 2:

    Quando attraverserai le acque, io sarò con te; quando attraverserai i fiumi, le loro acque non ti copriranno; Quando cammini attraverso il fuoco, non verrai bruciato dalle fiamme.

Pensiero devozionale:

A volte capita che ci sentiamo soli. Soprattutto quando stiamo attraversando momenti difficili o difficili. In questi tempi è facile pensare che a nessuno importi veramente della nostra situazione. Ti sei mai sentito così Senza dubbio, personalmente credo che tutti noi possiamo vivere momenti come questo. Ma la verità è che non siamo soli, Dio sarà sempre con noi! In mezzo alla nostra prova di fede non ci abbandonerà mai. In 1 Pietro 5:10 ci promette che,

Il Dio di ogni grazia, che ci ha chiamati alla sua eterna gloria in Gesù Cristo, dopo che avrete sofferto un po', Egli stesso vi perfezionerà, affermerà, vi fortificherà e vi stabilirà. Lui stesso è attivo nel nostro test!

Nel nostro cammino dovremo passare attraverso il fuoco, ma Dio ci promette che non bruceremo. Dovremo attraversare le acque agitate, ma possiamo essere sicuri che non affogheremo. Ci promette, io sarò con te! Questo mi fa venire in mente

Pietro discepolo di Gesù. Le Scritture ci insegnano in Luca 22:31-32 che era stato avvertito della prova che stava arrivando nella sua vita, Simone, Simone, ecco, Satana vi ha chiesto di vagliarvi come il grano; ma ho pregato per te, che non manchi la tua fede. Gesù dichiara a Pietro che sebbene sarebbe stato scosso nel mezzo della sua prova, non sarebbe stato solo, Gesù ha promesso di intercedere per lui!



Oggi possiamo essere sicuri che Dio sarà con noi nel mezzo della nostra prova. Intercederà per noi, Cristo è colui che è morto; inoltre, colui che è risuscitato dai morti, che è anche alla destra di Dio, il quale intercede anche per noi (Romani 8:34). Oggi Gesù intercede per te, non sei solo! Promette di non abbandonare mai il lavoro delle sue mani. Il Signore ha un piano glorioso per la nostra vita, ma per vederne l'adempimento dovremo superare la prova della nostra fede. Abbiamo la fiducia e la certezza che Dio ci sta perfezionando, affermando, rafforzando e stabilendoci nel mezzo della nostra prova.

Versetto fondamentale del giorno Argomento Scritture:

  • Luca 22: 31-32 (ESV) - 31: Il Signore ha anche detto: Simone, Simone, ecco, Satana ti ha chiesto di vagliarti come il grano; 32 ma io ho pregato per te, che la tua fede non venga meno; e tu, una volta tornato, confermi i tuoi fratelli.
  • Salmi 91: 14–15 (ESV) - 14: Poiché ha posto il suo amore su di me, anch'io lo libererò; Lo risusciterò, perché ha conosciuto il mio nome. 15 Egli mi invocherà e io gli risponderò; sarò con lui nell'angoscia; Lo libererò e lo glorificherò.
  • 1 Corinzi 10:13 (KJV) - 13: Nessuna tentazione è venuta su di te che non sia umana; Ma Dio è fedele, che non permetterà che tu sia tentato più di quanto tu possa resistere, ma darà anche la via d'uscita, insieme alla tentazione, affinché tu possa sopportare.
  • 1 Pietro 5:10 (ESV) - 10: Ma il Dio di ogni grazia, che ci ha chiamati alla sua gloria eterna in Gesù Cristo, dopo che avete sofferto un po' di tempo, egli stesso vi perfeziona, afferma, fortifica e stabilisce.


  • 2 Pietro 2: 9 (ESV) - 9:
    il Signore sa liberare i pii dalla tentazione e riserva agli ingiusti di essere puniti nel giorno del giudizio;

Verso del giorno - 4 dicembre 2020

Perché niente è impossibile a Dio Luca 1:37

Luca 1:37 Versetto biblico Significato

Cari fratelli e sorelle,

Come stiamo vedendo, gli eventi intorno a noi trasmettono un messaggio chiaro: che le sfide in questi tempi continueranno ad aumentare. Affrontiamo costantemente molti cambiamenti e movimenti: a livello individuale ci sono sfide quotidiane, problemi di salute, mantenimento di relazioni stabili, compreso il raggiungimento dell'eccellenza accademica, nonché sfide e aspirazioni personali, anche mantenendo un posto di lavoro, raggiungendo gli obiettivi in ​​ogni lavoro.. ... e tra le tante attività quotidiane, sembra che la sopravvivenza stia diventando la norma della vita per molti.

Che dire a livello familiare dove i rapporti sono diventati sempre più tesi a causa della pressione socio-economica. La vita in comune, un tempo utilizzata per fornire una qualche forma di protezione sociale in alcune culture, sta rapidamente diventando un ricordo del passato. La maggior parte dei governi investe sempre di più nella sicurezza dei propri abitanti che nello sviluppo sociale ed economico. Il mondo intero sta affrontando innumerevoli disastri causati sia dalla natura che dall'uomo.

A meno che non stiamo dalla parte del Signore e confidiamo in Lui, rimarremo al sicuro e senza paura, pensando continuamente che la vita è difficile e impossibile. Qualcosa è troppo difficile per Dio? No. Colui che si chiama Io sono che sono assicura che per Lui nulla è impossibile (Luca 1:37).

Sì, con Dio tutto è possibile. Un fratello ha condiviso una storia con noi di recente.

Speriamo che sia una benedizione per te:
Ha comunicato dal suo letto d'ospedale e ha detto di prepararsi per il


peggio, che il declino della sua paziente fosse irreversibile. Quando ha iniziato
a piangere, il paziente, che era rimasto completamente immobile, iniziò a muoversi
e la chiamò per nome, con stupore delle infermiere e
specialisti. Il recupero è stato progressivo fino alla dimissione definitiva. Il
paziente ha vissuto per molti altri anni, forse anche sopravvivendo ad alcuni
degli specialisti che lo hanno curato fino alla fine.

Gesù gli disse: Tuo fratello risorgerà. - Giovanni 11:23 (KJV).

Un miracolo è ancora possibile. Lascia che il Figlio di Dio risplenda nel tuo cuore ogni giorno. È solo credendo in Gesù Cristo - la Via, la Verità e la Vita - che l'onda della grande tempesta dei prossimi giorni non raggiungerà i vostri piedi. Confessandolo come Signore e Salvatore, saremo salvati - da ogni male.

Quando stavo per annegare a causa di una situazione difficile della mia vita, e mi sentivo come se fossi in un momento di infortunio, il Figlio (Gesù) ha illuminato la Sua luce nel mio cuore.

Salmo 32: 8-11 (KJV) è stato molto utile per me.

8 ti farò capire e ti insegnerò la via da percorrere;
fisserò i miei occhi su di te.

9 Non essere come il cavallo, o come il mulo, senza capire,
che devono essere trattenuti con una briglia e con una briglia,
perché se no, non si avvicineranno a te.

10 Ci saranno molti dolori per gli empi;
Ma chi spera nel Signore, la misericordia lo circonda.

undici Rallegratevi nel Signore e gioite, voi giusti;
E gridate di gioia, voi tutti retti di cuore.

Sii saggio e presta attenzione alla Parola di Dio.

Dio ti benedica.

Verso del giorno - 3 dicembre 2020

Possano questo versetto della Bibbia e la preghiera incoraggiare tutti voi. Gesù benedica voi tutti e i vostri cari.



3 dicembre - Versetto biblico del giorno

Verso del giorno - 2 dicembre 2020

Versetto biblico del giorno - 2 dicembre

Versetto biblico del giorno - 1 dicembre 2020

Versetto biblico del giorno - 1 dicembre 2020

26 ottobre segno zodiacale

Ti rendi conto che ogni sfida che incontriamo è un'opportunità di crescita. Il dolore che proviamo oggi potrebbe essere la causa della forza che potremmo provare domani.

Lo stesso vale per noi come seguaci di Gesù Cristo, Egli ci permette di attraversare momenti difficili per capire e dare un'occhiata a ciò che ha passato e alla gloria che ha ricevuto in seguito. Le prove che ha attraversato nelle mani dei farisei, dei romani e sulla croce non possono mai essere paragonate alla gloria e alla gioia che sono venute con la sua risurrezione.

Pertanto, considera che le sofferenze di questo tempo presente non valgono il confronto con la gloria che deve essere rivelata a noi. Romani 8:18. Continua a confidare e a credere nel Signore perché la ricompensa che trovi in ​​Gesù è più di quanto tu possa mai immaginare…. Dio vi benedica tutti..

Versetto biblico del giorno - 30 novembre 2020

versetto del giorno 30 novembre 2020

Chiesa Di Cristo. Lezione In Informazioni....

Versetto della Bibbia per oggi - 29 novembre 2020

Versetto biblico 29 novembre

Geremia 33:3


Chiamami e io ti risponderò e ti dirò cose grandi e imperscrutabili che non sai.
Usa il tuo Cuore per contattare Gesù!!
Dona il tuo Cuore a Gesù!
Geremia 29:13-14
Mi cercherai e mi troverai, quando mi cercherai con tutto il tuo Cuore.14.

Verso del giorno

Gioele 2:25 LND - E io ti restituirò gli anni - Preghiera della Bibbia

Ti ricompenserò degli anni in cui tutto è stato divorato da quel grande esercito di aragoste che ho mandato contro di te: i grandi, i piccoli, le larve ei bruchi.

Gioele 2:25

Il versetto biblico del giorno di oggi

Spiegazione e commento di Ebrei 12:14 NIV

Sforzati di vivere in pace con tutti e di essere santo; senza santità nessuno vedrà il Signore.

Ebrei 12:14

Versetto biblico quotidiano del giorno

Ecclesiaste 9:10 Preghiera biblica Significato

Qualunque cosa debbano fare le tue mani, fallo con tutte le tue forze, perché nella tomba, dove vai, non c'è attività, nessuna pianificazione, nessuna conoscenza, nessuna saggezza.

Ecclesiaste 9:10

Leggi anche: Salmo 91 Versi per versi Significato

verso quotidiano

Non molte acque possono
cancellare l'amore;
i fiumi non possono sopportarlo
nella corrente.
Se qualcuno offrisse tutte le ricchezze
della sua casa per acquistare amore, lui,
sarebbe assolutamente disprezzato.

Canzoni 8: 7

Oggi versetto biblico del giorno

Chi conosceva la mente?
del Signore,
che potrei istruirlo?
Ma noi abbiamo la mente di Cristo.

1 Corinzi 2:16

Versetto quotidiano del giorno

Entra nelle loro porte con ringraziamento
e le loro corti con lode;
ringraziatelo e benedite il suo nome.

Salmo 100: 4

Versetto casuale del giorno per oggi



Poiché il salario del peccato è la morte, ma il dono gratuito di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù nostro Signore.

Romani 6:23

Versetto biblico di ispirazione quotidiana

Sfuggi all'immoralità sessuale. Tutti gli altri peccati che qualcuno commette al di fuori del corpo li commette; ma chi pecca sessualmente pecca contro il proprio corpo.

1 Corinzi 6:18

Il verso di oggi

Coloro che servono bene otterranno una posizione eccellente e una grande determinazione nella fede in Cristo Gesù.

1 Timoteo 3:13

Versetto quotidiano del giorno

Non hai ricevuto uno spirito che ti rende ancora schiavo della paura, ma hai ricevuto lo Spirito che ti fa figli per adozione, per cui piangiamo, Padre.

Romani 8:15

versetto biblico quotidiano del giorno

Il frutto dello Spirito è amore, gioia, pace, pazienza, gentilezza, bontà, fedeltà, mitezza e autocontrollo. Contro queste cose non c'è legge.

Galati 5: 22-23

Il verso del giorno di oggi per me

Figlio mio, tieni
la tua saggezza ed equilibrio,
non perderli mai di vista; ti porterà la vita
e sarà una decorazione per il tuo collo. Allora seguirai la tua strada
in sicurezza
e non inciamperà; Quando ti coricherai, non avrai paura,
e il tuo sonno sarà sereno.

Proverbi 3: 21-24

Giacomo 1:12

versetto per il giorno

Ciò che è nato da Dio vince il mondo; e questa è la vittoria che vince il mondo: la nostra fede.

1 Giovanni 5: 4

il versetto e la preghiera di oggi

Gesù crebbe in sapienza, statura e grazia davanti a Dio e agli uomini.

Luca 2:52

Verso del giorno

Dico che chiunque ripudia sua moglie, eccetto per immoralità sessuale, e ne sposa un'altra, commette adulterio.

Matteo 19:9

versetto biblico ispiratore per oggi

Versetto del giorno di oggi: Li mando come pecore in mezzo ai lupi. Siate dunque astuti come i serpenti e senza malizia come le colombe.

Matteo 10:16